Lug
04
L’Effetto WOW

La sorpresa prima del miglioramento.

Può succedere che dopo un’operazione di cataratta o di chirurgia refrattiva si abbia lo “shock” di vedere tutto molto più brillante, nitido e a fuoco. In oftalmologia tale reazione viene denominata “effetto WOW”, per sottolineare il senso di stupore che si può sperimentare in tali situazioni. 

Ma qual è la natura di una reazione come l’effetto WOW? E’ sempre positivo? E’ permanente o solo temporaneo? Proviamo a capirlo insieme.

Il nostro cervello messo alla prova.

L’effetto WOW è una reazione psicologica. Ci sottoponiamo ad un’operazione di cataratta perché il nostro cristallino è opacizzato e ci fa vedere i colori non nitidi, giallognoli e spenti. Il nostro cervello si abitua a questo tipo di vista quindi, nel momento in cui il cristallino viene sostituito con una lente intraoculare nuova, fa fatica ad abituarsi nell’immediato a colori brillanti, accesi e alle figure nitide. 

Immaginate di portare sempre delle lenti gialle. Una volta tolte il nostro cervello ed i nostri occhi hanno bisogno di tempo per abituarsi ai colori. 

Positivo o negativo?

L’effetto WOW può largamente essere considerato positivo. Vederci meglio è una bella sensazione, ammirare i colori in tutto il loro splendore è una gioia per gli occhi. Tuttavia alcune persone possono vivere negativamente l’esperienza, provando fastidio e un po’ di fotosensibilità. Questo dipende dal tempo di reazione del nostro cervello. 

Temporaneo o permanente?

La sensazione di stupore in sé è temporanea. Bisogna dare tempo al nostro cervello di adattarsi alla nuova condizione della nostra vista, riducendo la sensazione di stupore e tornando alla normalità. 

Dopo l’effetto WOW  il paziente può vivere un periodo di leggero peggioramento delle condizioni visive, specialmente se l’operazione mirava a correggere anche dei difetti visivi oltre che la cataratta. Anche questo tuttavia non è permanente.

Dopo il momento di grande sorpresa, infatti, il cervello si “ferma un attimo a pensare” e ricomincia a lavorare in modo da adattarsi perfettamente al nuovo cristallino e migliorare la vista.

Ci vogliono in genere tre mesi a raggiungere il massimo risultato possibile, ma l’esito è in genere  una vista limpida e giovanile.

Effetto WOW

Lo specialista vi può “stupire”.

A prescindere da come viene accolto, l’effetto WOW è sempre il risultato di un’operazione andata a buon fine. Il vostro specialista saprà trovare la via migliore per prepararvi a questo rapido cambiamento, fornendovi tutte le conoscenze necessarie per affrontarlo con serenità e per godervi pienamente il momento di intenso miglioramento della vista che precede  quello graduale e permanente.