Mar
21
La Cataratta Refrattiva

Operarsi alla cataratta non è solo sostituire il cristallino opaco con una lente intraoculare. In alcuni casi lo specialista ha anche l’opportunità di correggere contemporaneamente anche qualche difetto visivo particolare.

Intervenire sulla parte anteriore dell’occhio, quella che comprende non solo il cristallino, ma anche l’iride, la pupilla e specialmente la cornea, dà al medico operante la possibilità di modificare la struttura dell’occhio e favorire così una migliore rifrazione della luce. Questo sistema è chiamato cataratta refrattiva in quanto considera l’utilizzo di speciali lenti intraoculari pensate apposta per questo proposito.

Le nuove tecnologie di misurazione del potere refrattivo dell’occhio unite alla maggiore varietà e personalizzazione fornita dalle delle lenti intraoculari Premium possono dare allo specialista la possibilità di scegliere il cristallino artificiale più adatto e unico per il paziente, in modo che questo si adatti perfettamente ai suoi difetti visivi e correggerli di conseguenza.

Cosa cura.

Grazie ad una visita completa, il vostro specialista può ottenere tutti i dati necessari per ordinare la lente personalizzata per la vostra operazione alla cataratta.

Questi dati tengono conto di tutti i difetti visivi, e degli ostacoli che incontra la luce nel tragitto verso la vostra retina.

Una lente Premium, infatti, può fornire il massimo rendimento dato dalle possibilità tecnologiche attuali non solo rimpiazzando al meglio il cristallino opaco, ma correggendo totalmente o in parte difetti visivi come astigmatismo, miopia e anche presbiopia.

Le differenze rispetto alla cataratta “tradizionale”.

Da un punto di vista generale non vi sono differenze sostanziali rispetto ad un’operazione di cataratta come veniva eseguita precedentemente all’introduzione delle lenti premium. 

L’operazione prevede ancora l’asportazione del cristallino e la sostituzione con un omologo artificiale, anche se le più moderne tecnologie hanno fatto grandi passi avanti.  Oggi infatti si può inserire una lente Premium attraverso una microincisione di pochissimi millimetri, senza punti di sutura.  

Uno dei maggiori vantaggi delle lenti Premium è la possibilità concreta per il paziente paziente di potersi liberare una volta per tutte degli occhiali.

La grossa differenza sta nella possibilità per il paziente di ottenere una lente che sia unica e creata appositamente per correggere al meglio i propri difetti visivi.

Grazie infatti all’introduzione nella pratica medica di lenti premium come le multifocali, le toriche,o le EDOF, il vostro specialista possiede una vasta possibilità di scelta tale da poter impiantare il modello migliore per regalarvi una vista migliore di prima e, in molti casi, la possibilità di abbandonare gli occhiali da vista.